Unità trasversali – scuola secondaria

I docenti delle varie discipline, organizzando  il proprio lavoro didattico nell’ottica della formazione integrale degli alunni e tenendo conto dell’”Emergenza educativa da più parti richiamata, si sono ispirati ai principi di responsabilità e legalità che debbono essere alla base del vivere comune nella sua dimensione sociale, civile ed affettivo-comunicativa; da qui l’esigenza di costruire il proprio progetto didattico – operativo intorno ad una Macro area che si snoda nel triennio in tre percorsi  tra loro complementari. Naturalmente si è tenuto conto che, nella dimensione formativa ed orientativa che ha la scuola secondaria di 1°grado, gli allievi debbono acquisire quei saperi essenziali che consentiranno loro di esercitare costruttivamente la cittadinanza attiva al termine del percorso di studi.

Questa impostazione trova un suo fondamento anche nei documenti nazionali emanati  dal ministero negli ultimi anni e in quelli europei (D.L. n. 137 dell’1/09/08, Riforma Moratti D.L. n.59/04, Indicazioni per il Curricolo del 2007, Competenze chiave di Cittadinanza).

Inoltre si è fatto riferimento al  principio ispiratore del POF, alla Mission della scuola secondaria “R. Masi”:

La scuola col suo operato deve “Contribuire a formare una  persona capace di produrre alta qualità di vita per sé e per gli altri, nella pluralità delle culture, attraverso la flessibilità del servizio”.

unità.trasversali